Tour del Portogallo: Cascais, Estoril, Cabo da Roca

Tour del Portogallo: Cascais, Estoril, Cabo da Roca

420
0
SHARE
cabo da roca il faro

Il nostro tempo a Lisbona è finito con la visita alla città di Sintra (leggi racconto e vedi foto di Sintra). La mattina alle 9 prendiamo un taxi e arriviamo all’aeroporto (circa 15/20 euro il trasferimento con bagagli e servizio puntualissimo), dove ritiriamo l’auto
(noleggiata dall’Italia con la compagnia Gold Car Rental). Prima tappa della giornata è la nobile città di Cascais, divenuta famosa nel XIX-XX secolo come meta vacanziera della nobiltà europea e luogo di esilio forzato (alla faccia dell’esilio!) di alcuni regnanti.

Cascais piazza del Municipio

Un giretto per le vie del centro, piene di negozietti, uno sguardo alla Cidadela storica, una rocca fortificata oggi residenza presidenziale estiva. All’interno, una Pousada a cinque stelle e alcune gallerie storiche. Ripartiamo.

Cascais Cidadela fortezza

Lungo il viaggio, una sosta ricordo per chi ama le quattro ruote ad alta velocità: il circuito automobilistico di Estoril.

Estoril circuito automobilistico ingresso

La meta più attesa di oggi è Cabo da Roca, il punto più occidentale di Europa. Di là dalle scogliere battute dal vento e a picco sull’Oceano Atlantico (con un balzo di 140 mt) solo il mare e l’immagine del nuovo Continente a migliaia di miglia. Il faro che guida le navi oceaniche e la croce che segna il confine di Europa, sono le immagini più belle di questo luogo.

Circa 250 km ci separano dalla tappa odierna. La prima capitale del regno del Portogallo e sede di una celebre e antichissima università: Coimbra! Dormiamo in un ostello a ridosso della Sé, la cattedrale. Abbiamo parcheggiato la macchina nella città bassa e – armati di buona volontà – abbiamo affrontato le irte scalinate che caratterizzano il centro storico. Il meritato riposo e la mattina inizieremo la visita di Coimbra.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY